Chi siamo

È per noi un privilegio essere degli Osteopati.
Così come riteniamo un privilegio far parte dell’Associazione Osteopatia Italia la cui filosofia ha le fondamenta nel ruolo della diagnosi palpatoria, nell’ascolto, nel trattamento manipolativo, nel pensare in modo osteopatico. Non dimentichiamo che l’Osteopatia, altrove citata Medicina Osteopatia,è , di fatto, una filosofia, una scienza, un’arte.

Il pensiero abbraccia il principio olistico di unità  strutturale e funzionale dell’organismo vivente nella salute e nella malattia.

Quello scientifico contempla il sapere biologico, chimico, fisiologico, anatomico, spirituale in funzione del mantenimento e al ripristino della salute, sia per l’identificazione, la prevenzione e la cura della malattia.

Siamo degli artisti poichè consideriamo l’intuizione importante quanto la conoscenza dell’anatomia. La salute ha molte dimensioni, le quali derivano tutte dalla complessa interazione fra gli aspetti fisici, psicologici e sociali della natura umana. In questa moltitudine di sfaccettature, la salute riflette l’intero sistema sociale e culturale e non può essere rappresentata da un singolo parametro come il tasso di mortalità  o la durata media della vita.

Dobbiamo spostare la nostra attenzione dalla quantità  alla qualità  e ascoltare l’intelligenza che è alla base della capacità  intrinseca dell’organismo a guarire da sè e della sua tendenza a rimanere sano.

I nostri intenti sono quelli di ricercare la finezza e la precisione nel trattamento, per questo promuoviamo corsi di specializzazione nelle tecniche osteopatiche che siano strutturali, craniali o viscerali. Ricerchiamo insegnanti altamente specializzati in tutta Europa per permettere ai nostri allievi la possibilità di affinare le proprie capacità.

Non è il nostro scopo quello di insegnare bensì creare le migliori condizioni perchè ogni Osteopata possa avere la possibilità di non interrompere la propria ricerca personale, che ha la necessità di non essere imbrigliata in schemi e protocolli di trattamento ma guidata dall’intuizione.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn